Associazione Insegnanti Linguaggio Cinetelevisivo > Lo sguardo dell'Altro

Cinema Nord -Sud

Cinematografie nazionali e processi di autodeterminazione culturale.

 

Premessa

Nell'ambito della problematica dello sviluppo un particolare interesse risiede nell'approfondire la funzione delle diverse cinematografie nella varie aree geopolitiche. Esse sono rivelatrici di modelli che di fatto perpetuano uno stato di dipendenza culturale, ma nel contempo l'immaginario collettivo traduce in percorsi particolari la creatività di autori che si battono per una autonomia di pensiero. E' anche opportuno individuare sul piano formale la dignità artistica di questi autori laddove hanno cercato e cercano di sottrarsi a schemi stilistici, narrativi e tematici, di pura dipendenza dai modelli stranieri, retaggio spesso del colonialismo o invadente manipolazione culturale del neocolonialismo. .

Campo tematico.

Concentriamo l'interesse su quattro paesi; Brasile, Egitto, Burkina Faso, Iran, con l'intenzione di percorrere un arco di orizzonte che consenta di focalizzare sia aree con processi di industrializzazione già avviati sia aree fortemente depresse. In questi contesti troviamo cinematografie nazionali storicamente rilevanti, accanto ad altre di recente fomazione. Ad esempio, mentre nella maggior parte degli altri paesi dell'America Latina il cinema si presenta solo con gli anni '60 , in Brasile esso si sviluppa fin dai primi del '900. In Europa esplode l'attenzione verso questo Paese con l'affermarsi del cinema novo. Pereira Dos Santos, Glauber Rocha, Ruy Guerra, e altri realizzano alcuni capolavori indiscussi, vessilli nel cammino di emancipazione dei popoli del terzo mondo e esempi di una autentica capacità di sperimentazione del linguaggio. Anche il cinema egiziano ha una forte tradizione, anche se ha investito soprattutto la media e piccola borghesia urbana toccando marginalmente il proletariato rurale. Cinema per lo più legato a temi melodrammatici, ha trovato in alcuni autori, Yusuf Shahine (morto recentemente) e Tawfik Salah, il filo di un discorso di approfondimento- lungo gli anni -della società egiziana. Un particolare impulso è stato impresso nell'epoca nasseriana che ha creato le premesse per un rinnovamento del linguaggio con l'apporto di nuovi giovani autori. Il cinema del Burkina Faso è un caso estremamente originale. Legato in particolare alla figura di Idrissa Ouedraogu, i cui film hanno ricevuto vari premi internazionali, è esempio di un processo di indipendenza, tendente a creare le basi per un cinema africano che affronti i problemi della gente introducendosi in dimensioni più raccolte e più rappresentative di costumi locali. Il cinema iraniano si qualifica come una realtà sociale e culturale molto complessa. Varie individualità si sono succedute negli anni soprattutto per una forte presenza della critica tesa a correggere facili gusti del pubblico ed a favorire iniziative di promozione di una cultura cinematografica nazionale. Particolare rilievo ha assunto tra l'altro il festival di Teheran. Attualmente gli autori più significativi, ad esempio Makmalbaf e Kiarostami, si muovono più marginalmente rispetto al loro paese, per limiti di censura, ma anche per un respiro più europeo della loro azione culturale.

Piano del corso

Il cinema di ciascun paese viene inquadrato tramite tre lezioni per complessive 9 ore.

1ª lezione

Ha come scopo di indagare come si siano prodotte le basi politiche ed economiche per la nascita di una cinematografia nazionale. Quali siano state e siano tuttora le forme di dipendenza finanziaria e strutturale da paesi esteri , e quali al contrario le conquiste per una maggiore autodeterminazione.

2ª e 3ª lezione

Si prefiggono di inquadrare le opere in un sistema culturale di riferimento che dimostri l'originalità dei contenuti e la sperimentazione formale, permettendo di intessere un confronto tra il mondo occidentale e la peculiarità di altre modalità creative. Ciascuna cinematografia viene proposta tramite la proiezione di due film significativi.

 

La tenuta dei corsi va discussa nelle singole situazioni in base alle risorse logistiche e strumentali dei soggetti richiedenti, anche per piccoli gruppi di utenti.


Le foto presenti sul sito sono utilizzate unicamente per scopi di illustrazione e di scambio culturale. Esse sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini in questione.

AILC - tel.3356643830 - mail: ailcroma@tiscalinet.it
torna alla presentazione
<
La nostra scuola di cinema

corsi di linguaggio cinematografico Il linguaggio cinematografico

corsi di linguaggio cinematografico La sceneggiatura e i personaggi

corsi di linguaggio cinematografico Alla ricerca del mio sguardo

corsi di linguaggio cinematografico Lo sguardo dell'altro

corsi di linguaggio cinematografico La storia del cinema / il cinema nella storia

corsi di linguaggio cinematografico Spazio e ambiente nel racconto audiovisivo

corsi di linguaggio cinematografico Cinema, letteratura, arte, scienza

corsi di linguaggio cinematografico Bambini davanti e dietro la cinepresa

corsi di linguaggio cinematografico Un autore...un film...un mondo a parte