Associazione Insegnanti Linguaggio Cinetelevisivo > Il linguaggio cinematografico

Dall’immagine al testo audiovisivo

Corso introduttivo al linguaggio cinematografico

Primo modulo

1.1 L’immagine.
1.2 Percorso interdisciplinare interpretativo.
1.3 Dall’approccio filosofico al procedimento tecnologico di sintesi digitale.

Secondo modulo

2.0 Il testo.
2.1 L’immagine nel quadro.

Terzo modulo

3.0 Il pensare per immagini.
3.1 Il soggetto. Impostazione di scrittura e costruzione filmica
3.2 Il trattamento.
3.3 La sceneggiatura

Quarto modulo

4.0 Il testo si materializza.
4.1 Il testo letterario per il cinema e la sua trasposizione/proiezione nell’invenzione del set.
La costruzione dello spazio per raccontare.
4.2 Conversione dell’immaginazione/immaginario del testo letterario nel materiale (anche virtuale) della realtà scenica

Quinto modulo

5.0 Messa in scena.
5.1 Ambienti e scenografie. Gli elementi nello spazio. Arredo e contestualizzazione.
5 2. La drammaturgia del significante: Eisenstein. Elementi recitanti
5.3. Il colore negli elementi statici e dinamici della scena.
5.4. L’architettura della luce

Sesto modulo

6.0 Lo spazio filmico.
6.1 Il quadro. La selezione dello spazio. La messa in quadro o messa in forma. Il fuori campo.
6.2 Dimensioni del rappresentato nello spazio. Piani e campi.
6.3 Costruzione ottica dell’immagine. a) distanza del soggetto, b) obiettivi e focali, c) angolatura, d) prospettiva, e) profondità di campo, f) profondità spaziale.

Settimo modulo

7.0 Principi di composizione.
7.1 Il quadro e il divenire del “rappresentato”.. Le immagini e la loro durata.
7.2 L’inquadratura come unità spazio temporale.
7.3 Movimento dei soggetti e fluidità della composizione.

Ottavo modulo

8.0 La mobilità nello spazio filmico. Lo spostamento del quadro . Lo spostamento degli elementi nel quadro.
8.1 Spazio acquisito e spazio tralasciato. a) La panoramica b) La carrellata “fisica”c) La carrellata otticad) Movimenti combinati della camera
e) Movimenti combinati di soggetto e camera f ) Movimenti nel fuori campo.

Nono modulo

9.0 La regia e il linguaggio.
9.1 Procedimenti di connotazione codificati attraverso la produzione storica del linguaggio.
9.2 L’autore, il suo stile, l’innovazione linguistica.

Decimo modulo

10.0 Il montaggio.
10.1 La valenza dinamica dell’inquadratura.
10.2 Il raccordo di montaggio come significanza del legame
10.3 Il legame per continuità dell’azione nello spazio e nel tempo
10.4 Il legame per transizione spaziale e temporale
10.5 Il legame per associazione o contraddizione. Le diverse figure retoriche.
10.6 Il legame per discontinuità
10.7 Il legame con il fuori campo.
10.8 Il legame per correlazione di battuta.
10.9 L’andamento ritmico.


La tenuta dei corsi va discussa nelle singole situazioni in base alle risorse logistiche e strumentali dei soggetti richiedenti, anche per piccoli gruppi di utenti.


Le foto presenti sul sito sono utilizzate unicamente per scopi di illustrazione e di scambio culturale. Esse sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini in questione.

AILC - tel.3356643830 - mail: ailcroma@tiscalinet.it
torna alla presentazione
<
La nostra scuola di cinema

corsi di linguaggio cinematografico Il linguaggio cinematografico

corsi di linguaggio cinematografico La sceneggiatura e i personaggi

corsi di linguaggio cinematografico Alla ricerca del mio sguardo

corsi di linguaggio cinematografico Lo sguardo dell'altro

corsi di linguaggio cinematografico La storia del cinema / il cinema nella storia

corsi di linguaggio cinematografico Spazio e ambiente nel racconto audiovisivo

corsi di linguaggio cinematografico Cinema, letteratura, arte, scienza

corsi di linguaggio cinematografico Bambini davanti e dietro la cinepresa

corsi di linguaggio cinematografico Un autore...un film...un mondo a parte