Associazione Insegnanti Linguaggio Cinetelevisivo > La storia del cinema / il cinema nella storia

L’industria di Hollywood e l’immaginario collettivo

Corso di linguaggio e storia del cinema.

 

Il corso si propone di esaminare come l’industria cinematografica americana abbia costruito il “genere”. A partire dalle premesse individuabili negli anni ‘30 quando lo star system tendeva a imprimere sul pubblico l’immagine di alcuni attori perchè essi divenissero un punto di riferimento insostituibile nei meccanismi di proiezione dell’immaginario, il corso concentrerà la propria attenzione sugli anni ‘50-’60 affrontando da una parte i requisiti del “genere”, dall’altra sottolineando le trasgressioni nella struttura di alcuni film o nella autonomia contenutistica e stilistica di autori che sottraevano il film ad un troppo facile ingabbiamento commerciale. Ciascun argomento viene infatti contrappuntato , così come risulta nella specificazione del corso, da un film cui attribuiamo il compito di scavalcare il genere.

Programma del corso

1ª incontro

I principi ideologici costitutivi del sogno americano attraverso l’opera di Frank Capra negli anni ‘30.

2ª incontro

Topolino e il suo corroborante ottimismo. Walt Disney si rivolge all’americano medio.

3ª incontro

Anni ‘50. La guerra fredda. Il mondo diviso in due blocchi. Assalti alla terra , mostri provenientio dallo spazio, conquista strategica di lune e pianeti. La fantascienza si occupa del terrore del cittadino americano convinto che un’aggressione dall’esterno è possibile in ogni momento. Il caso limite e trasgressivo di Hitchcook con Gli uccelli (1963).

4ª incontro

La paura della bomba atomica . Il senso di colpa per il suo impiego genocida sui giapponesi e l’incubo di una azione sovietica. Il paradosso di Kubrick con Il dottor Stranamore (1964)

5ª incontro

Il film di gangster. Nell’immagine del bandito si riversa una conflittualità latente che si riassorbe nella quasi inevitabile sconfitta del fuorilegge. Accanto ai criminali verso cui non vi è pietà si pongono uomini ai margini, nell’intimo “brave persone”, le cui scelte di vita si rivelano tuttavia fallimentari. Anche il bandito diviene eroe ma necessariamente perdente. La dimensione umana in Giungla d’asfalto di Huston. (‘50)

6ª incontro

Il western. La violenza è spesso inevitabile. L’uomo deve trovare la propria strada per sopravvivere I soprusi si combattono spesso sapendo sparare per primi. Conferma e trasgressione in Mezzogiorno di fuoco di Zinnemann (1952).

7ª incontro

La commedia. Le divisioni di classe spariscono . Chiunque può avvicinare un milionario (in dollari); chiunque, se ha le capacità, può trasformare la propria vita; chiunque, con la propria grazia o il proprio ”savoir faire” può conquistare stupende donne o uomini di prestigio . L’amara ironia di Wilder con L’appartamento.

 


La tenuta dei corsi va discussa nelle singole situazioni in base alle risorse logistiche e strumentali dei soggetti richiedenti, anche per piccoli gruppi di utenti.


Le foto presenti sul sito sono utilizzate unicamente per scopi di illustrazione e di scambio culturale. Esse sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini in questione.

AILC - tel.3356643830 - mail: ailcroma@tiscalinet.it
torna alla presentazione
<
La nostra scuola di cinema

corsi di linguaggio cinematografico Il linguaggio cinematografico

corsi di linguaggio cinematografico La sceneggiatura e i personaggi

corsi di linguaggio cinematografico Alla ricerca del mio sguardo

corsi di linguaggio cinematografico Lo sguardo dell'altro

corsi di linguaggio cinematografico La storia del cinema / il cinema nella storia

corsi di linguaggio cinematografico Spazio e ambiente nel racconto audiovisivo

corsi di linguaggio cinematografico Cinema, letteratura, arte, scienza

corsi di linguaggio cinematografico Bambini davanti e dietro la cinepresa

corsi di linguaggio cinematografico Un autore...un film...un mondo a parte